panoramica di febbraio 2021

Il paesaggio – Febbraio 2021

Dopo gli aggiornamenti di Gennaio proseguiamo i lavori di copertura della linea superiore. Mandiamo in stampa i muri di contenimento. Questi sono modulari, con giunzione nascosta dal pilastro e ne serviranno una decina.

Stampa 3D dei muri di contenimento
Stampa 3D dei muri di contenimento

Terminata la stampa si provvede al test di posizionamento sul plastico.

Stampa 3D dei muri di contenimento
Stampa 3D dei muri di contenimento

Prepariamo quindi il 3° blocco. Questo si trova a cavallo dei moduli centrali del plastico quindi, dopo averlo sagomato, lo dividiamo a metà per permettere un eventuale separazione degli stessi. Quindi applichiamo un substrato Noch prima di piantare la vegetazione.

Fondo vegetazione 3° blocco
Fondo vegetazione 3° blocco

E’ il momento di realizzare gli arbusti da piantare e per l’occasione utilizziamo materiale Heki di nuova produzione, fogliame più realistico, anche se leggermente sovradimensionato, e soprattutto colla Magispray, efficace e completamente inerte dopo l’asciugatura.

Realizzazione degli arbusti
Realizzazione degli arbusti

Verniciamo i muri precedentemente assemblati e, dopo il weathering del pietrame, li incolliamo ai blocchi che sono, quindi, pronti per essere posizionati sul plastico.

Due blocchi e mezzo completati
Due blocchi e mezzo completati

Anche i muri di contenimento a destra dei blocchi vanno ragionevolmente “stagionati”. Utilizziamo polveri e colori Mig.

Finitura e stagionatura del muro di contenimento e portale
Finitura e stagionatura del muro di contenimento e portale

Proteggiamo le scale che conducono dal piano di stazione alla linea superiore con un corrimano realizzato con stanti in fotoincisione e acciaio ramato Sommerfeldt da 0,4 mm. Posizioniamo i cancelli e la rete di protezione Lineamodel.

Dettaglio scale
Dettaglio scale

Finalmente 2 blocchi e mezzo sono pronti per essere posti in opera.

I tre blocchi in opera
I tre blocchi in opera

Rimane da completare in questa fase la finitura del 3° semi-blocco. Applichiamo i muri di contenimento, sempre stampati in 3D e aggiungiamo la vegetazione. La quercia sulla sommità del blocco è realizzata con tronco in legno e rami in teloxis, sui quali applichiamo fogliame Bush.

Finitura 3° semi-blocco
Finitura 3° semi-blocco

Passiamo quindi al 4° blocco, a sinistra di quelli già pronti e sagomiamo una base in polistirolo.

Base in polistirolo del 4° blocco
Base in polistirolo del 4° blocco

Applichiamo la vegetazione e completiamo con abeti Heki la sommità del blocco, come continuazione di quello precedente.

4° blocco
4° blocco

Si prosegue con la copertura del portare della linea superiore. Prima di posizionare il solito blocco di polistirolo fissiamo una squadretta con una coppia di carrucole, che ci servirà in seguito per tendere la fune di contatto della linea aerea.

Sospensione e rimandi fune di contatto
Sospensione e rimandi fune di contatto

Sagomiamo il polistirolo per inserirsi sopra il portale. Applichiamo scagliola a pennello sulle rocce, carta color sabbia e la consueta terra fine.

copertura portale
copertura portale

Si applica la vegetazione, quindi si inserisce il blocco al suo posto e si rifiniscono i punti di intersezione. Installiamo le reti di protezione e recinzione (fotoincisioni Lineamodel)

copertura portale
copertura portale

Questa è la vista dal piazzale della stazione

Vista dal piazzale della stazione
Vista dal piazzale della stazione
il portale della galleria "Lupacino"
il portale della galleria “Lupacino”

Spendiamo qualche parola in più per il portale della galleria. Nella foto l’opera d’arte alla quale ci siamo ispirati, il porta della galleria Lupacino della ferrovia Lucca-Aulla, lato Piazza al Serchio, che ben si adattava alla sistemazione sul plastico
Abbiamo ricavato il disegno 3D dall’immagine e stampato portale, canna e muri di contenimento per ottenere questo risultato…

il portale della galleria "Lupacino"
il portale della galleria “Lupacino”

Manca da aggiungere, come ultimo dettaglio, il nome della galleria in rilievo.

Terminata questa fase passiamo al lato sinistro, dove andranno realizzati gli ultimi due blocchi della serie. Prima di procedere sagomiamo lo schienale per adattarsi all’orografia da porre in opera e pratichiamo due finestre di ispezione sullo stesso.

Sagomazione dello schienale
Sagomatura dello schienale

Nelle nostre intenzioni c’è la realizzazione di un viale che condurrà ad un casale ristrutturato, posizionato sull’angolo estremo dell’elicoidale. Per rendere il dislivello fra piano di stazione e sommità dello schienale meno impegnativo, decidiamo di abbassare il più possibile il piano di campagna del viale. Ciò rende necessario installare un tratto di catenaria in galleria che permetta ai pantografi di iscriversi sul basso profilo della strada sovrastante.

Catenaria in galleria
Catenaria in galleria

L’installazione della catenaria è banale. Utilizziamo una barra filettata in ottone fissata allo schienale e saldiamo un filo di acciaio ramato alle barre posizionate alla giusta distanza. Il pantografo si iscrive in maniera graduale e senza intoppi.

la catenaria in galleria
la catenaria in galleria

Nei prossimi giorni completeremo il rilievo, per poi passare al paesaggio dell’elicoidale destro.

3 commenti su “Il paesaggio – Febbraio 2021”

  1. E’ una grandissima gentilezza che ci fate nel condividere l’ABC dei vostri stupendi lavori- Ottimo anche sapere quali marche commerciali usate per integrare le vostre “mani d’oro” . Speriamo presto di avere l’occasione di vedere di persona quest’opera eccezionale. Bravi !!!

  2. Buonasera,
    complimenti, state facendo un ottimo lavoro, uno dei migliori plastici che abbia mai visto!
    Chiedo se possibile conoscere i materiali, marche e articoli che usate per cespugli, polveri, erbe, foglie, ecc.
    Tutto quello che serve per la vegetazione.
    Chiedo inoltre cosa usate per la massicciata.
    Grazie, Saluti.

    1. Buongiorno, usiamo principalmente Heki, Bush per il foliage, oltre a Silhouette Mininatur per il fogliame più realistico, tappeti Polak
      Le fibre sono Noch e Silhouette
      I tronchi sono per lo più in vero legno con inserti in rame intrecciato e o teloxis aristata
      Massicciata woodland scenic medium

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *