Modelli terminati

Nuova vita per le tramogge Lima

Era il lontano 1984; Lima aveva da poco migliorato sensibilmente la sua produzione. Gironzolando in un supermercato trovammo delle piccole tramogge ad un prezzo decisamente basso anche per l’epoca. Riportammo a casa 6 scatole, mai immaginando che questi modelli potessero arrivare, in un modo o l’altro, fino ad oggi.

Tramoggia Lima
Tramoggia Lima

Stiamo realizzando un treno cantiere, del quale vi parleremo quando la sua composizione sarà ultimata. Spulciando fra le foto in rete ci è balzato all’occhio che più di una impresa di lavori ferroviari ha nel suo parco tramogge simili alle nostre.

Decidiamo quindi di modificarne due per adattarle al nuovo convoglio. Smontiamo i modelli, rendendoci conto che la Lima aveva fatto veramente un bel lavoro.

Il modello smontato
Il modello smontato

Ben 20 parti compongono il modello e questo ci renderà più agevole il lavoro di modifica

Ripuliamo tutto con alcol isopropilico in vasca ad ultrasuoni, utilizzando anche uno spazzolino per gli strati di colore più resistente. Quindi applichiamo una mano di fondo acrilico bianco.

Verniciatura di fondo
Verniciatura di fondo

É nelle nostre intenzioni realizzare due tramogge con evidente corrosione di alcune parti; ciò è realizzabile utilizzando prodotti specifici Ammo Mig la cui applicazione andiamo a descrivere:

Il primo passo è applicare una mano di vernice acrilica color ruggine in varie tonalità, aggiungendo via via gocce di nero nel bicchierino dell’aerografo.

Applicazione colore di base
Applicazione colore di base

Ad asciugatura avvenuta applichiamo una mano di un prodotto specifico che ci permetterà di ottenere l’effetto voluto.

Ammo Mig scratches effects
Ammo Mig scratches effects

Lasciamo asciugare e applichiamo il colore finale su tutti i pezzi. Utilizziamo una miscela base di giallo e rosso acrilici, aggiungendo dopo il primo passaggio gocce di bianco per creare delle sfumature più chiare.

Applicazione colore finale
Applicazione colore finale

Lasciamo passare mezz’ora e iniziamo a lavorare il corpo delle tramogge. Con un pennello morbido e acqua passiamo nei punti in cui dovrà apparire la ruggine; mentre spennelliamo la vernice gialla si sfoglia leggermente lasciando apparire il colore di fondo. Ci aiutiamo con uno stuzzicadenti per asportare una quantità maggiore di giallo. Alla fine il pezzo appare così:

Creazione della corrosione
Creazione della corrosione

Come quasi tutte le prime volte l’effetto ottenuto non è esattamente quello che si desiderava; manca del colore base in alcuni punti. Da tenere a mente che l’effetto è più evidente quanto minore è il tempo trascorso dalla verniciatura e quanto minore è lo spessore di questa.

Decidiamo quindi di applicare sulle zone corrose un sottile velo di un altro prodotto specifico per il weathering:

Ammo Mig streacking effects
Ammo Mig streacking effects

É una vernice ad olio che si sfuma con l’apposito diluente che ci porta a questo effetto finale:

Verniciatura della corrosione
Verniciatura della corrosione

Applichiamo anche altri prodotti che evidenziano i dettagli, in gergo “washing“.

Data l’età di produzione dei modelli il cinematismo di allontanamento dei ganci in curva è assente. Recuperiamo dei cinematismi da altri modelli e, con qualche adattamento, li fissiamo al telaio.

Applicazione dei cinematismi di aggancio
Applicazione dei cinematismi di aggancio

Sostituiamo anche i respingenti con altri realizzati con comuni chiodini in ferro, poi bruniti.

Respingenti in metallo
Respingenti in metallo

Rimontiamo tutti i pezzi e le tramogge sono pronte per entrare in composizione con il treno cantiere, del quale vi parleremo in un apposito articolo a breve.

Modelli terminati
Modelli terminati

Il primo esperimento di “scratching” è riuscito, anche se è stato necessario qualche aggiustamento. Decidiamo quindi di effettuare un’altra prova con una cisterna ed un barile che dovranno essere posizionati sul carro pianale del treno cantiere.

Questa volta applichiamo una mano di fondo più decisa e uniforme, e questo è il risultato che non necessita di correzioni ulteriori.

Effetto scratching su serbatoio e barile
Effetto scratching su serbatoio e barile

Un commento su “Nuova vita per le tramogge Lima”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *